GOCCE

Gocce di pioggia 

cadono sulla sabbia  

si confondono

tra le onde del mare

cadono sui rami             

su foglie ingiallite di alberi sfioriti

una goccia scivola stancamente 

nei miei occhi

è una lacrima 

che bagna la mia anima 

 

AMORE INFINITO

 Sei il sole che illumina i miei sogni

 il riflesso dei miei amori 

 riscaldami le mie notti di solitudine 

MORIRE DENTRO

 

 Morire dentro tra alberi profumati e foglie di rugiada

 morire dentro  al chiarore di una romantica luna

 sono come un uccello senza ali

 mentre si dileguano i sapori e i colori

 questo paradosso della vita

 tormenta la mia anima

 

TI AMERO'

 Ti  amerò perchè hai  voluto la mia anima

 hai  guardato dentro i mie occhi

 hai capito i miei silenzi...                                                                                      

 

UN AMORE VERO

 Ho conosciuto un amore vero 

 che appagava la mia anima 

  anche nei miei giorni più tristi

 cerco tra le luci di un tramonto

 nei miei occhi riflessi

 un amore perduto 

DOLCE AMORE

Mi addormenterò sul tuo cuore

vivrò nei tuoi occhi

sognerò tra le tue braccia

 

DOLCE SILENZIO

Riflessioni e ricordi 

affollano la mia mente 

mi trovo tra la gente 

vedo ombre dinanzi 

ai mie occhi stremati

cerco un rifugio 

come un uccello 

cerca il suo nido 

ritrovo finalmente il silenzio

dolce e unico compagno

della mia anima travagliata

 

AL CREPUSCOLO...

Cala il sipario della vita

ritorno a volare ....

 

DOLORE

All'improvviso il buio 

in un silenzio assordante

riprendo con fatica il cammino

 

INCONTRO

Ti ho incontrata per caso

ma non ti dimentico                                                            

la tua dolcezza mi ha rapito

le tue parole incantato

il tuo sguardo mi imbarazza

la luce dei tuoi occhi 

ha aperto il mio cuore                                                      

hai preso la mia anima

e cerco il giorno per rincontrarti

 

SAPORI DELLA VITA

Ho chiesto alla luna 

di aiutarmi a sognare 

ho chiesto a un gabbiano

di assaporare il brivido

dell'essenza dell'infinito

ho chiesto al mio mare

di risentire ancora

il profumo della vita

chiedo a te mio amore

interminabili carezze

 

TUTTO SCORRE....

Scorre impetuoso il fiume  tra le rocce

scorre il fango tra alberi marciti  

scorrono i pensieri incessanti

tra le mie inquietudini                                                                           
                                                                                                                


ANIMA

 

In un cielo grigio e scuro

ritrovo la mia anima triste

in una notte senza stelle

ritrovo la mia anima piangente

corro con forza verso orizzonti infiniti

scorgo una luce lungo il cammino

mi avvicino sono gli occhi di mia madre

e finalmente in un prato fiorito con un cielo splendente

ritrovo la mia anima sognante

 

 

SEI PARTE DI ME 

 

Il tempo non fermerà le mie lacrime

parte di me è volata con te

sono come un albero

con rami secchi e foglie ingiallite

ti ritroverò !

mi basterà una tua carezza 

per asciugare le mie lacrime 

 

 

E VENNE LA MORTE...

Il cielo era pallido

le onde del mare s'infrangevano sul mare

e venne Lei a capo chino

a chiedermi di seguirla

mi ritrassi e tornai assorto nei miei sogni

dovevo lasciare il mio corpo

in questo mondo incredibilmente ingiusto

e venne Lei a capo chino

la seguii stanco come le onde del mare

pallido come il cielo

ma a testa alta

rapito dai miei sogni

 

PORTAMI CON TE

 

Portami con te

penetrando cieli inesplorati

portami con te

voglio tuffarmi con i miei occhi

nei colori favolosi di orizzonti pitturati

portami con te

fendendo mari e tramonti

inebriando la mia mente

portami con te

sarò taciturno si.. anima mia con te per sempre

 

 

NON CI INCONTREREMO MAI ...

 

I tuoi occhi verdi

hanno il colore dell'amore

la tua pelle vellutata

uguale a petali di rosa

sono il bello della tua gioventù

accarezzare il tuo dolce viso

guarirebbe la lontananza di non vederti

le tue labbra bramano di essere baciate

le tue mani fresche e giovani

aumentano il desiderio di vederti

ma non ci incontreremo mai...

mi giro per vederti

ma la tua gioventù ormai e' lontana da me

 

A  TE

I tuoi occhi splendono sulle onde del mare 

un gabbiano apre le ali accarezza

e vola sempre piu'su cercando la liberta'

il colore dei tuoi occhi si confonde con l'arcobaleno

e come un gabbiano che si libera in volo

tu corri a piedi nudi con i capelli a vento sulla sabbia

cercando l'amore.

 

PERDERSI

Mi perdo nel buio della vita

con mano tremante cerco la luce

e mi perdo nei tuoi occhi lucenti

con affanno ritrovo la vita

e mi perdo nella tua anima sognante.

 

A LEI

Il tuo volto stanco mi angoscia

le tue mani segnate e stanche

sono il segno della tua vita

i tuoi occhi mi invitano a resistere alla vita

tu mi hai generato tu non mi tradirai

tutto questo mi basta per sopravvivere

in un mondo ipocrita.

 

Skype :  Antony Russo